7 Aprile 2017 Seriate (Bg) - Il mio nome è... Via della croce

20/03/17

Il dolore come opportunità

L’ideogramma cinese che esprime la parola “crisi” è formato dagli stessi elementi che indicano l’opportunità. La sofferenza, come ogni esperienza umana, è fonte di un sapere che ha per oggetto la vita stessa. In ogni cultura è presente l’idea che la sofferenza insegna a vivere, così come stimolo a vivere pienamente sono il piacere, la bellezza, il bene e la virtù. Da ogni situazione una persona può imparare molto: anche dal peccato, dal limite, dal dolore e dalla morte, vissuta come stimolo a migliorare la propria esistenza, e a non perdere tempo rimandando a domani il bene che può essere compiuto oggi.

continua

05/03/17

«C’è una razionalità nel mistero del dolore?»

La teologia cattolica parla di “grazie di stato” per indicare che, in situazioni specifiche, Dio elargisce le grazie necessarie per assolvere bene il proprio dovere, o per superare una particolare difficoltà. Nell’ora della sofferenza, Dio è presente e concede grazie supplementari.

continua

19/02/17

Preziosi perché fragili

Nell’ottobre 2018 si terrà la XV Assemblea Generale Ordinaria del Sinodo dei Vescovi sul tema: “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”. Nel documento di annuncio di questo grande evento, che coinvolgerà i vescovi di tutto il mondo e un gruppo consistente di esperti, si specifica lo scopo di questa assise: mettersi in ascolto di tutti, nessuno escluso, senza rigidità che rendono meno credibile la gioia del Vangelo e senza anacronismi.

continua

05/02/17

Festa della luce, della profezia, del dolore redento

L’attesa. Il genere umano, per generazioni e generazioni, grazie alle profezie dei giusti dell’Antico Testamento attende la realizzazione della promessa di Dio: la nascita di una Donna, simbolo dell’umanità perfetta, pronta ad accogliere il dono di una inaudita maternità.

continua