15/01/17

«Il dolore è per tutti un enigma?»

Per il credente il dolore è un “mistero”. Ho già spiegato l’etimologia di questa parola, che può essere così ulteriormente illustrata: per “mistero” viene indicato l’atto di mettere la mano alla bocca per costringersi a tacere, o per non esternare un grande senso di meraviglia. Fa riferimento a un evento arcano, di cui non si deve parlare pubblicamente, perché riservato agli iniziati. Mette in luce una realtà che si può intuire grazie all’apertura al trascendente, a Dio.

continua

01/01/17

«Era necessario che Gesù soffrisse?»

Anche Dio è infelice. È questo il titolo di un libro molto bello di Davide Maria Turoldo. È uno scritto che anticipa tante idee care al Papa, ribadite anche nel Natale 2016: «Il mistero del Natale, che è luce e gioia, interpella e scuote, perché è nello stesso tempo un mistero di speranza e di tristezza».


continua

26/12/16

Natale con la Madre di Misericordia

Lo storpio, sublime cantore della Vergine Madre. Hermann der Lahme, Ermanno lo storpio, è un** **monaco della prima metà dell’XI secolo. Appartenente a una nobile famiglia, viene al mondo orribilmente deforme nel 1013.

continua

12/12/16

Dov’è questo Dio?

«“Chiedete ed otterrete”, dice il Signore. Questo non è ciò che io sperimento. Sento Dio lontano. Gli chiedo spesso se è diventato sordo. Lo supplico più che altro di aiutare i miei cari nelle loro sofferenze. Ma l’aiuto non mi viene da nessuna parte. Dov’è questo Dio?».

continua